Diritti -  doveri alunni
Home istruzioni Alcool Utenza Carta Servizi Orientamento Diritti -  doveri alunni Regolamento Altre Comunicazioni CHAT Giornalino SHOAH Storia di donne Novità Link Territorio Elementari

 

Home

CARTA DEI DIRITTI E DEI DOVERI DELL'ALUNNO

Ad ogni alunno è garantito e tutelato il diritto di una prestazione didattica adeguata rispetto ai livelli di apprendimento previsto dai programmi scolastici ed ai potenziali umani ed intellettuali di ciascuno, evidenziabili, manifestabili, in un contesto educativo accogliente, stimolante e responsabilizzante.

Ad ogni alunno è garantito e tutelato il diritto.inviolabile alla propria libertà di apprendimento, alla continuità di esso e alla propria diversità, anche di natura culturale e ideologica. Ogni attività didattica organizzata e di insegnamento è programmata e svolta nel pieno di tali diritti inviolabili. In rapporto a particolari tipi di diversità accertate, il servizio scolastico è tenuto ad attivare forme individualizzate o differenziate di prestazione didattica in un contesto di effettiva integrazione scolastica.

L'alunno portatore di handicap ha diritto, ad una prestazione didattica differenziata ed una valutazione in base agli apprendimenti effettivamente acquisiti.

A ciascun alunno è garantito il diritto alla riservatezza. Ogni informazione sulla famiglia, sui valori, sulla trascorsa esperienza di vita, sulle condizioni socio economiche e su ogni altro elemento di carattere personale può essere chiesta dal personale docente e dirigente della scuola esclusivamente per comprovate ragioni di ordine didattico.

La scansione giornaliera, settimanale, mensile, annuale delle materie di insegnamento va effettuata nel pieno rispetto del diritto dell'alunno alla naturale progressività di sviluppo dei propri ritmi di apprendimento e del diritto alla continuità dell'apprendimento stesso.

I doveri che fanno capo a ciascun alunno attengono, a comportamenti coerenti con le finalità stesse della scuola, in termini di rispetto di sé e degli altri, rispetto della istituzione scolastica e di chi la rappresenta, rispetto delle leggi dello Stato e della propria comunità territoriale organizzata compartecipazione alla vita della comunità scolastica, rapporti costruttivi con i membri della stessa comunità, al fine di acquisire la consapevolezza che senza l'adempimento dei propri e degli altrui doveri non risulta possibile la piena fruizione dei propri e degli altrui diritti.

In senso specifico, ogni alunno ha il dovere congiunto al corrispondente diritto di

a) partecipare alla vita della scuola con spirito democratico ; impegnarsi che sia tutelata la libertà di' pensiero di ciascuno e bandita ogni forma di costrizione, di pregiudizio, di violenza

b) rispettare le leggi, i regolamenti, le decisioni democraticamente assunte e le regole della civile convivenza

c) rispettare il patrimonio della scuola come bene proprio e bene comune ; d) rispettare e valorizzare la propria e l'altrui personalità

e) collaborare fattivamente con tutte le componenti della comunità scolastica, riconoscere e rispettare l'azione degli insegnanti, del capo d'istituto e del restante personale, intesa come esercizio di' attività diretta all'adempimento dei doveri professionali

f) concorrere al perseguimento dei fini formativi individuali e collettivi, nell'ambito del proprio corso di studi, mediante la frequenza regolare delle lezioni e delle altre attività scolastiche e con un sentito impegno nello studio

g) sottoporsi consapevolmente alle verifiche e alle valutazioni del proprio processo formativo, svolgere i lavori proposti dagli insegnanti e contribuire al perseguimento del proprio successo negli studi.